Le lettere segrete di Jo – Gabrielle Donnelly

Dite la verità, quanti di voi hanno letto “Piccole Donne” di Louisa May Alcott o almeno visto uno dei tanti film ad esso ispirati o, ancora,  quanti da bambini hanno amato il cartone animato con la mitica sigla “Una per tutte tutte per una“, cantata da Cristina D’avena? E quanti hanno pensato : ” Come sarebbero le discendenti di Jo, Meg, Amy e Beth?”! Io sono una di quelli! E, sicuramente, questa domanda ha trovato una risposta grazie a “Le lettere segrete di Jo” di Gabrielle Donnelly ed edito da Giunti!

Questo romanzo ci catapulta nella vita di Emma, Sophie e, soprattutto, di Lulu, pronipoti dell’irriverente e irresistibile Jo. Tre sorelle completamente diverse tra loro, ma molto unite –  come lo erano le sorelle March – le quali , pur avendo vite incasinate e piene di impegni, non potrebbero mai rinunciare al brunch domenicale, tradizione che mamma Fee ha mantenuto, dopo essersi trasferita dall’America in Inghilterra. Proprio dopo uno di quei brunch, Lulu, alla ricerca di un vecchio ricettario, trova nella buia e polverosa soffitta dei genitori, una pila di lettere che attira la sua attenzione, ne sceglie una e inizia a leggere :

”                                                Concord, giugno 1869,

Carissima Meg,

credi che impareremo mai a sopportarlo?Un mondo senza la nostra Beth, una famiglia con solo tre sorelle laddove un tempo ce n’erano quattro? …”

Così comincia la prima delle lettere segrete di Jo March e, come potete immaginare, la nostra Lulu non può fare a meno di proseguire la conoscenza della sua trisnonna, appassionandosi sempre più alla sua vita e carpendone segreti, perle di saggezza e consigli, per riscoprirsi molto più simile a lei di quanto essa stessa avrebbe mai potuto immaginare.

E noi abbiamo la fortuna di leggere le lettere assieme a Lulu. Infatti, da questo momento in poi, alle vicende delle sorelle Atwater si alternano le lettere di Jo indirizzate ad Amy e Meg e le loro risposte, per scoprire, finalmente, cosa è successo alle sorelle March dopo “Piccole Donne” e “Piccole Donne crescono”!

“Le lettere segrete di Jo” è perfetto, ovviamente, per tutte coloro che hanno sognato assieme alla famiglia March, che sanno cosa vuol dire avere delle sorelle  o, come nel mio caso, delle cugine o delle amiche, con cui condividere la propria vita, nel bene e nel male, anche bisticciando, per poi riprendere, subito dopo, a ridere e piangere assieme.

A tutte le Piccole Donne come me

auguro buona Lettura,

Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *