Premio Nina Kaucisvili- Concorso di poesia

Qualche giorno fa,  Gaia, blogger di www.lacenadeicreativi.it , ci ha informate – e chiesto di promuovere – riguardo alla bella e importante iniziativa dell’Associazione Laboratorio di Lettura e Scrittura Creativa nella Casa di Reclusione Milano-Opera : un concorso di poesia dedicato a Nina Kaucisvili dal titolo “La Memoria in tutti i suoi aspetti e contenuti”.

 

Premio-Nina-Kaucisvili- da calcioallapoesia.blogspot

 L’idea di parlare di poesia – croce e delizia per noi che abbiamo provato più volte a scriverne, con scarsissimi risultati – ci è subito piaciuta, ma ciò che ci ha entusiasmate maggiormente è che il concorso è suddiviso in due sezioni, una aperta a tutti, mentre l’altra è riservata esclusivamente a persone detenute. Inoltre, la giuria stessa è costituita dai carcerati che partecipano al Laboratorio di Opera.

Ma il concorso non è l’unica iniziativa, legata a questa associazione, di cui vogliamo parlarvi. Infatti, esiste anche il progetto “Mura trasparenti” : il Comune di Milano ha messo a disposizione dell’associazione degli spazi dove affiggere alcuni manifesti con uno sfondo nero che hanno, sulla sinistra, tre sbarre bianche, a rappresentare il carcere, e,  al centro, le poesie dei detenuti che partecipano al laboratorio di scrittura creativa di Opera. Sono proprio queste poesie, rese pubbliche alla cittadinanza, ad aver colpito ed emozionato Gaia, tanto da diventarne lei stessa promotrice iniziando una sorta di staffetta online per parlare di un argomento difficile, come la vita in carcere, mostrandolo in modo diverso. Infatti, attività creative, come la scrittura e la lettura, possono aiutare chi è costretto alla reclusione a migliorarsi, portando beneficio  sia a se stesso che alla collettività. Inoltre, attraverso questi progetti, i cosiddetti invisibili possono uscire dal buio della prigione, anche se solo metaforicamente.

Noi per prime vediamo la scrittura come una forma di terapia, che ci aiuta nei momenti difficili e ci permette di comunicare le nostre emozioni in un modo che a voce, spesso, ci risulta difficile, se non impossibile. Perciò non ci stupisce l’enorme potere di questo laboratorio, che dà voce a chi sembra non averne più.

Il concorso di poesia “Nina Kaucisvili” è gratuito e scadrà il 31 Gennaio 2016. Trovate tutte le informazioni nella locandina.

Ringraziamo Gaia per averci rese partecipi, nel nostro piccolo, di questa iniziativa!

Roberta & Martina

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *