Ricordami sempre così -Olimpia Bruno

La prima uscita di una scrittrice esordiente è sempre un salto nel buio carico di aspettative e paure, Olimpia Bruno è riuscita sicuramente a superare le mie aspettative attirando la mia attenzione su “Ricordami sempre così”.

Definirei “Ricordami sempre così” un thriller-rosa; nonostante traspaia la giovane età dell’autrice, il romanzo riesce ad incollare il lettore alle sue pagine fino all’ultimo capitolo. Questo fa capire subito quali siano  le grandi potenzialità di Olimpia.

La protagonista di “Ricordami sempre così” è Joy, una moderna fotografa ventisettenne, in piena carriera lavorativa, ma con un brutto passato – legato all’ex fidanzato Nathan – da dimenticare. A sei mesi dalla fine della loro relazione, Joy decide, sotto la spinta della madre, di iniziare un percorso psicologico  che le cambierà la vita sotto tutti i punti di vista. Proprio dopo uno di questi incontri, Joy viene investita da un perfetto sconosciuto, Greg. A causa dell’incidente, Joy non potrà lavorare per un lungo periodo e Greg, profondamente dispiaciuto per l’accaduto, si offre come suo assistente personale. La ragazza non potrà fare a meno di accettare la proposta del suo investitore, che per noi diventerà il coprotagonista del romanzo.
Grazie al mestiere di Joy, l’autrice ci dà la possibilità di viaggiare per il mondo e assaporare la vita attraverso i suoi magnifici scatti fotografici.

Naturalmente, il passato torna a presentare il conto e Joy subirà sia violenza fisica che psicologica. Infiniti colpi di scena vi faranno sospettare di tutti i personaggi, che vengono ben delineati e caratterizzati da un’autrice in grado di raccontarli e descriverli così bene da farceli quasi vedere.

Piccole indiscrezioni, presenti nel romanzo stesso, fanno intuire che Olimpia Bruno non ci ha ancora raccontato tutta la verità su Joy e Greg… quindi non ci resta altro che aspettare la sua prossima uscita.

 

Martina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *